Evoluzione omnicanale e multimediale degli utenti

22 maggio 2018

Digital Customer Journey possibile grazie ai processi di firma elettronica.

Oggi non sono solo i computer, gli smartphone i tablet a connetterci con il mondo delle informazioni e dei servizi digitali. Ci sono postazioni intelligenti come tavoli, lavagne, totem, vetrine o magic mirror così come le tecnologie indossabili (wearable technologies), smart glasses e smart watch in testa.

Che si tratti di dipendenti, clienti, colleghi, partner, fornitori o cittadini, tutti cerchiamo un’interazione con le tecnologie che utilizziamo capace di garantirci un’unica soluzione di continuità nelle modalità di identificazione e di accesso. È così che per registrarci a un sistema di pagamento o per sottoscrivere una polizza o un contratto con un ente pubblico o privato che da quel momento in poi eroga un determinato servizio ci aspettiamo una soluzione univoca che ci riconosca indipendentemente dal dispositivo che stiamo utilizzando.

La forza lavoro che opera in mobilità ha la stessa esigenza: è il caso degli addetti alla manutenzione e al controllo, degli agenti di commercio e di chi opera nella tentata vendita che per effettuare le loro attività devono poter accedere ai sistemi aziendali ma anche effettuare delle transazioni di pagamento. Insomma, garantire la sicurezza e l’efficienza del Customer Digital Journey per le aziende non è banale: significa garantire la velocità e la qualità delle procedure ma anche organizzare e presidiare tutte le attività di gestione dei dati sensibili che devono essere messe a sistema per abilitare l’accesso e lo scambio. Oggi, infatti, esistono tecnologie che aiutano a razionalizzare la gestione e a migliorare il presidio dei dati e delle procedure, assicurando non solo la continuità operativa ma anche la riservatezza, il tutto in maniera conforme alle normative nazionali e internazionali.

I processi di firma come elemento abilitante del Digital Customer Journey

Secondo la società di ricerca Markets&Markets l’uso della firma digitale, in ogni sua forma, da qui ai prossimi tre anni è destinato a crescere sensibilmente. Dal 2016 al 2021, infatti, gli analisti stimano un CAGR mondiale pari al 32% che movimenterà oltre 2657 milioni di dollari. La crescente necessità di soluzioni legate alla gestione della firma digitale, capace di attuare processi di identificazione e autenticazione efficaci e sicure stanno infatti moltiplicando la domanda di soluzione e servizi a livello hardware e software. Il tema, infatti, non è più tanto nella ricerca di un’ottimizzazione dei processi che, grazie alla dematerializzazione, portano maggiore velocità ed efficienza, riducendo i costi operativi e risolvendo la gestione degli archivi con logiche più funzionali. L’evoluzione del customer journey mette l’utente al centro dello sviluppo, con un’attenzione non solo ai suoi bisogni ma anche ai suoi comportamenti. Chiamati in causa gli interaction designer che studiano gli approcci migliori nella definizione delle modalità di accesso e di interazione, predisponendo moduli on line a cui gli utenti possono utilizzare molto più comodamente di quanto non sia l’utilizzo di moduli cartacei. I partner dei servizi fiduciari, infatti, sono anche artefici di una nuova progettazione della digital user experience: studiano le migliori opzioni di firma e di convalida, per garantire non solo la ricezione dei dati completi e corretti ma anche l’integrità e la sicurezza dei processi di autenticazione, risolvendo sia i processi tradizionali che le nuove applicazioni online. La possibilità di avvalersi di soluzioni certificate che sfruttano le tecnologie digitali di ultima generazione e costantemente allineate alle normative vigenti incrementa l’efficienza e la produttività dei processi, assicurando documenti validi e consistenti nonché migliori servizi, facendo risparmiare tempo e denaro, potenziando la sicurezza.

Scopri come identificazione, firme elettroniche e onboarding possono diventare gli alleati di uno smart business costruito sulle reali esigenze dei consumatori, o destinatari dei servizi. Contatta il team di esperti di Intesa.

Share This