Pronti per la Fatturazione Elettronica B2B? Intesa sì!

30 settembre 2016

Il 1 gennaio 2017 si avvicina: le aziende interessate ad usufruire delle agevolazioni fiscali del DL 127/15, possono trovare in Intesa il partner ideale per assolvere ai requisiti normativi.

In accordo al DL 127/15, che prevede la possibilità per le aziende private di scambiarsi fatture elettroniche attraverso il sistema di interscambio, Intesa annuncia Trusted Invoice B2B, la soluzione per la fatturazione B2B che soddisfa i requisiti di Legge in vigore.

Fatturazione Elettronica B2B

I tasselli del servizio sono: creazione del tracciato XML previsto; spedizione al sistema di interscambio (SdI) e quindi al destinatario finale, ricezione e gestione delle notifiche e la successiva conservazione digitale a norma di legge; il tutto in totale aderenza alla normativa vigente in materia.

In qualità di provider certificato per l’invio della fattura PA, Intesa ha messo a frutto il proprio know-how e le proprie infrastrutture tecnologiche per gestire anche la fattura B2B. Intesa si occupa inoltre della conversione da tracciati strutturati a quello richiesto dalla normativa, della spedizione verso Sogei tramite canale certificato e della gestione dei ritorni, nonché della conservazione e consultazione delle fatture e delle notifiche per 10 anni.

Il 1 gennaio 2017 si avvicina: le aziende interessate ad usufruire delle agevolazioni fiscali del DL 127/15, possono trovare in Intesa il partner ideale per assolvere ai requisiti normativi.

L’esperienza trentennale di Intesa nei servizi B2B rappresenta il valore aggiunto indispensabile per affrontare un progetto il cui il corretto scambio di informazioni fra le controparti di business è basilare per il successo dell’operazione.

Ogni progetto di fattura B2B implica infatti la capacità di interfacciarsi con i Trading partner con i quali si vuole scambiare i documenti, al fine di verificare sul tracciato standard, sui campi obbligatori e facoltativi e sugli allegati integrati nell’xml, quali siano gli effettivi dati necessari per poter garantire la corretta evasione del documento presso il destinatario.

La scelta di un partner con competenze nella digitalizzazione di processi end to end, diventa quindi strategica nell’ottica della progressiva trasformazione digitale di tutta l’azienda.

Share This