Fatturazione Elettronica
Fatturato, firmato, inviato. Fatto.

Trusted Doc

Fattura tutto, con chiunque

Trusted Invoice è la soluzione che permette all’azienda di innovare e rendere semplice l’intero processo di fatturazione elettronica tra aziende e verso la PA, velocizzando i processi fiscali e minimizzando gli errori e i contenziosi.

Un servizio completo di gestione del documento, dalla sua emissione in formato digitale, all’invio multicanale, fino alla conservazione a norma e certificata.

Tutto il processo di fatturazione è completamente automatizzato, digitalizzato e monitorato da Intesa, leader nella gestione dell’interscambio dati.

Velocità

I processi sono immediati,
testati ed efficienti

Risparmio

La fatturazione elettronica permette
un risparmio di tempo, spazio e risorse

Monitoraggio

Tutte le attività sono tracciate
dal sistema e monitorabili

Il nostro team di esperti è a disposizione per fornirti ulteriori informazioni

Processo completo

Ogni aspetto della fatturazione elettronica, dalla digitalizzazione alla conservazione a norma della fattura, viene gestito in autonomia dal sistema facendo affidamento sui servizi core di Intesa.

Le fatture emesse e gestite con Trusted Invoice vengono automaticamente digitalizzate, firmate elettronicamente e marcate temporalmente grazie all’integrazione con il servizio Trusted Sign, garantendo l’immutabilità e l’integrità delle informazioni.
I documenti scambiati vengono successivamente portati in conservazione a norma, ossia protetti e mantenuti consultabili anche singolarmente per 10 anni, grazie a Trusted Doc di Intesa.

Fattura B2B: delivery multicanale, ci pensa Intesa

La possibilità di adattare l’invio delle fatture al canale richiesto dall’azienda verso i propri trading partner velocizza i processi di invio, ricezione e pagamento.

Dall’EDI/B2B ai portali, da formati XML standard a mail/PEC, inclusa la postalizzazione cartacea, tutte le operazioni di preparazione del documento e di invio monitorato diventano trasparenti. Il processo eseguito interamente da Intesa garantisce la perfetta integrazione con ogni canale di invio.

Fattura PA e B2B attraverso SdI: semplice

Intesa è abilitata all’invio di documentazione attraverso il Sistema d’Interscambio verso la PA e tra privati.

La fatturazione PA è obbligatoria dal 31 marzo 2015 e prevede l’invio delle fatture digitalizzate con firma e marca temporale attraverso SdI in formato XML PA, gestione delle notifiche di invio/ricezione e successiva conservazione a norma della fattura per 10 anni.

Stesse norme si applicano dal 1° gennaio 2017 per la nuova fatturazione B2B tra privati, processo non obbligatorio, ma che permette di accedere a chi ne fa uso di sgravi fiscali e agevolazioni grazie al coinvolgimento diretto dell’Agenzia delle Entrate. Rimborsi IVA più veloci, nessun adempimento relativo allo Spesometro o all’Intrastat, sono solo alcuni dei vantaggi reali di questa gestione.

Meno errori

Errori umani ridotti al minimo grazie alla gestione elettronica

Agevolazioni

Sgravi fiscali e
meno adempimenti

Validità fiscale

Le fatture vengono validate e
conservate dall’Agenzia delle Entrate

Fattura PA e B2B attraverso SdI: semplice

Intesa è abilitata all’invio di documentazione attraverso il Sistema d’Interscambio verso la PA e tra privati.

La fatturazione PA è obbligatoria dal 31 marzo 2015 e prevede l’invio delle fatture digitalizzate con firma e marca temporale attraverso SdI in formato XML PA, gestione delle notifiche di invio/ricezione e successiva conservazione a norma della fattura per 10 anni.

Stesse norme si applicano dal 1° gennaio 2017 per la nuova fatturazione B2B tra privati, processo non obbligatorio, ma che permette di accedere a chi ne fa uso di sgravi fiscali e agevolazioni grazie al coinvolgimento diretto dell’Agenzia delle Entrate. Rimborsi IVA più veloci, nessun adempimento relativo allo Spesometro o all’Intrastat, sono solo alcuni dei vantaggi reali di questa gestione.

Meno errori

Errori umani ridotti al minimo grazie alla gestione elettronica

Agevolazioni

Sgravi fiscali e
meno adempimenti

Validità fiscale

Le fatture vengono validate e
conservate dall’Agenzia delle Entrate

PEPPOL, una porta aperta verso l’EU

PEPPOL è lo standard definito e condiviso a livello europeo da OpenPEPPOL, un’associazione internazionale no-profit che abilita lo scambio di documenti elettronici in formato UBL con le Pubbliche Amministrazioni e le Aziende estere. Intesa, in qualità di Access Point certificato, offre l’accesso a questo canale con un livello di qualità garantito da continui controlli operati da OpenPEPPOL AISBL.

Certificazione

Intesa è Access Point certificato
da OpenPEPPOL AISBL

Opportunità

PEPPOL apre nuove opportunità di business
con tutte le Pubbliche Amministrazioni estere

Copertura

Intesa supporta l’adozione di PEPPOL come sistema di fatturazione unico verso l’Europa

Attivo e passivo: in ogni caso positivo

Trusted Invoice è in grado di gestire ciclo attivo e ciclo passivo della fatturazione aziendale con la stessa semplicità.

Qualunque sia il formato di origine, le fatture entranti vengono prese in carico dal sistema e digitalizzate assicurando una grande capacità di adattamento e sollevando l’azienda dagli oneri di gestione multiformato e dell’acquisizione multicanale. I documenti, indipendentemente dal loro formato (elettronico, telematico, cartaceo, ecc.) o dal canale di trasmissione (posta, email, EDI, portali, ecc.) vengono acquisiti, controllati e trasformati nei formati necessari a popolare le piattaforme gestionali.

Articoli dal Blog

Il risveglio (Digitale) della Fatturazione

Che cosa significa per le imprese l’obbligo di Fatturazione Elettronica B2B? Perché può portare vantaggi se affrontato con consapevolezza? Quali opportunità si celano nei tracciati strutturati…

Continua a leggere

L’opportunità fantasma della Fatturazione Elettronica

La fatturazione elettronica è un obbligo, ma il valore sta nella digitalizzazione dell’intero ciclo. Come cambia il B2B digitale con SDI, XMLPA e PEPPOL. Quale futuro aspetta questi canali…

Continua a leggere

Fatturazione Elettronica: una nuova speranza

Come scegliere lo standard di fatturazione elettronica giusto per le proprie esigenze? Una chiave di lettura ‘prospettica’ per cogliere un’opportunità e far crescere il proprio business…

Continua a leggere

Fatturazione Elettronica: cos’è il Codice Destinatario

Il codice destinatario consente di gestire la ricezione delle fatture elettroniche. Come funziona e come si registra sul sito dell’Agenzia delle Entrate? Si tratta di un codice identificativo univoco di 7 caratteri…

Continua a leggere

Fattura elettronica B2B: scelte, dubbi e prospettive future

Botta e risposta dei due esperti Paolo Catti e Luigi Traverso su dubbi, criticità ma anche grandi opportunità (e quali) offerte dal nuovo obbligo di fatturare elettronicamente…

Continua a leggere

Fatturazione Elettronica: una nuova speranza

L’avvio della fattura elettronica obbligatoria è ormai alle spalle, dal 1° gennaio gli operatori di mercato sono attivi nelle operazioni di invio e ricezione; ma si tratta solo dell’inizio della vera trasformazione…

Continua a leggere

RICHIEDI PIU’ INFORMAZIONI

+39 011 192 16 111
 +39 011 192 16 375
  marketing@intesa.it
INTESA@pec.trustedmail.intesa.it

Servizio HELP DESK Clienti

Chiamate dall’Italia   800 805093 (Numero Verde)
Chiamate dall’estero +39 02 87119396

Share This