Seleziona una pagina
25.06.2020

Intesa (Gruppo IBM) si unisce ad Assocertificatori

L’azienda consolida il suo ruolo di Trust Service Provider con l’ingresso nell’associazione di prestatori di servizi fiduciari qualificati

Intesa (Gruppo IBM), società che affianca le aziende nella trasformazione digitale con soluzioni per la digitalizzazione dei processi, conferma il suo ruolo attivo nel panorama degli enti prestatori di servizi fiduciari qualificati aderendo all’associazione Assocertificatori.
Assocertificatori, Associazione dei Prestatori Italiani di Servizi Fiduciari Qualificati e dei Gestori Accreditati, è un’associazione senza fini di lucro che riunisce i principali certificatori accreditati a norma del Regolamento UE 910/2014 eIDAS ed i gestori accreditati da AgID per il rilascio della firma e dell’identità digitale, della posta elettronica certificata e per l’erogazione di servizi di conservazione digitale a norma.

L’adesione ad Assocertificatori avviene a poche settimane di distanza dal riconoscimento di Intesa da parte di eIDAS come autorità certificata al rilascio del sigillo elettronico (eSeal), ulteriore conferma della volontà dell’azienda di avere un ruolo attivo nella ricerca e nel dibattito riguardante le certificazioni e la verifica dell’identità dei soggetti, anche a tutela della sicurezza dei processi e delle aziende che intraprendono la strada della trasformazione digitale.

«In qualità di Trust Service Provider europeo il nostro piano aziendale prevede un impegno crescente nello sviluppo di soluzioni di enterprise digital trust, al fine consolidare la presenza e l’autorevolezza di Intesa in questo ambito» afferma Pietro Lanza, General Manager dell’azienda, «l’adesione ad Assocertificatori è quindi in linea con il ruolo sistemico a cui Intesa ambisce».

L’azienda, inoltre, è una delle maggiori Certification Authority europee, gestore PEC, gestore identità digitale SPID, Qualified Trust Service Provider eIDAS, access point certificato PEPPOL e Conservatore Accreditato, oltre ad essere parte attiva nella definizione del percorso di ricerca del Tavolo di Lavoro sulla Digital Identity dell’Osservatorio Digital Innovation del Politecnico di Milano.

Scarica il comunicato stampa in .pdf

Potrebbero interessarti